La pagina delle penitenze: un gioco nel gioco!

La pagina delle penitenze: un gioco nel gioco!

Ogni gioco termina sempre con un vincitore ed un perdente e, da buon perdente, è tenuto a pagare pegno! La penitenza è la parte conclusiva del gioco, altrettanto divertente, anzi, a volte è il momento più atteso! Non deve risultare umiliante o imbarazzante, ma deve essere accettato volentieri da chi ne deve sottostare, che dovrà divertirsi e far divertire.

Spesso ai nostri bambini non piace perdere in un gioco di gruppo. Proviamo ad insegnare loro che ogni gioco può concludersi con il momento della penitenza e che quindi una sconfitta può trasformarsi in un momento di puro divertimento!

La pagina delle penitenze: il gioco nel gioco
Vincere un gioco è il desiderio di tutti i bambini, ma perché non far diventare divertente anche la sconfitta?! (http://www.variety.co.il/)
La pagina delle penitenze: un gioco nel gioco!

Ecco alcune penitenze davvero divertenti da far conoscere ai nostri bambini, da 8 anni in poi.

  • Chi fa la penitenza deve dire 3 parole a rovescio, iniziando dall’ultima lettera.
  • Salire su una sedia ed imitare il verso di tre animali.
  • Contare a ritroso da 5000 a 4970.
  • Cantare una notizia del giornale intonando una melodia in voga.
  • Alternare una smorfia di cattiveria con una di allegria per 5 volte.
  • Fare 3 volte il giro della stanza con un libro in testa senza farlo cadere.
  • Scartare e mangiare una caramella tenendo le mani dietro la schiena e utilizzando solo la bocca.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

  • Dire qualcosa di carino ad ogni persona presente presente, saltando su una gamba.Cantare la prima strofa di una canzone popolare.
  • Raccontare una “fanfaronata”.
  • Accogliere un ospite fantasma, salutarlo ed introdurlo nella stanza.
  • Inventare una fiaba in cui compaiono tutti i presenti.
  • Dire l’alfabeto partendo dalla lettera Z.
  • Fare un giro della stanza su un piede.

    La pagina delle penitenze: il gioco nel gioco
    Le penitenze: il gioco nel gioco! (www.mobilesport.ch)

Oggigiorno le penitenze alla fine di un gioco non sono più così usate, o forse sono proprio i giochi di gruppo ad essere sempre meno di moda. Cerchiamo di insegnare ai nostri bambini quanto può essere bello e divertente giocare con gli amichetti e, perché no, ad apprezzare anche il momento della sconfitta!

Prima di iniziare un gioco, insegna al tuo bambino ad utilizzare le conte!
Imaginarium Summer17 728 x 90

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here