Perché è importante uscire all'aria aperta in ogni stagione?

0
12

Perché è importante uscire all’aria aperta in ogni stagione?

Uscire all’aria aperta, stare tra la natura, foglie, fiori, profumi, colori, ogni volta diversi, ogni volta nuovi, è una delle attività più belle e divertenti per un bambino, ma difficili per un genitore a causa dei molti pensieri negativi, spesso frutto di timori alimentati anche da pregiudizi e false credenze.
Tra le domande più frequenti dei genitori ce ne sono 2 in particolari:

“…E se dovessero farsi male?…”

“…E se dovessero sporcarsi?…”

Perché è importante uscire all'aria aperta in ogni stagione?
I bambini intelligenti si arrampicano sugli alberi e si sporcano nel fango. (http://www.youreduaction.it)

Perché è importante uscire all’aria aperta in ogni stagione?

Ai bambini piace molto giocare nel fango, pasticciare con le foglie, con la terra, esplorare, toccare, e per fare tutto questo necessariamente si sporcano… DEVONO FARLO!!! Per agevolare il loro “operato”, devono essere forniti di un abbigliamento adeguato, che permetta loro di giocare all’esterno in ogni circostanza (mantelline anti-pioggia, stivaletti o sovra-scarpe, pantaloni o sovra-pantaloni impermeabili).

Il pensiero del rischio e dei pericoli che un figlio potrebbe correre giocando all’aperto, in un giardino, è sicuramente comune ad ogni genitore. Ma un educatore deve essere in grado di divenire mezzo attraverso il quale si possono comprendere gli effetti positivi dell’esperienze all’esterno vissute dal bambino.

Il luogo esterno è percepito dall’adulto come un ambiente colmo di pericoli, poiché è destabilizzante per lui, mentre l’interno è uno spazio reputato sicuro, data l’organizzazione con cui è preparato.

Perché è importante uscire all'aria aperta in ogni stagione?
Fin da bambini è importante vivere a contatto con la natura e fare delle attività all’aria aperta. (www.greenme.it)

I bambini, invece, hanno bisogno di vivere molte esperienze tra la natura, primo perché in questo modo si riducono le probabilità di ammalarsi in inverno. Inoltre il rapporto bambino-natura è alla base dell’apprendimento delle proprie capacità e potenzialità: per questo motivo in una struttura per l’infanzia il giardino è uno SPAZIO NECESSARIO.

E tu come la pensi?

Le esperienze che i bambini vivono all’aperto sono parti integranti del loro percorso di crescita e conoscenza del sé e della relazione all’altro. Sono esperienze di vita che non potrebbero mai essere vissute al chiuso. I rischi che preoccupano, giustamente, i genitori sono in realtà una sfida per il bambino. Attività che, se effettuate in un determinato modo, attraverso un percorso di sviluppo sostenuto dagli educatori, potrebbero trasformarsi in sfide strategiche per la riuscita del bambino (conquistare delle tappe – superare degli ostacoli – prendendo coscienza dei pericoli che si presentano durante il percorso, un po’ come accade nella vita).

[mom]

 

In questo caso il “pericolo” diventa il negare al bambino di affrontare e rendersi conto del rischio che si incontra nel percorso. Un bambino allenato ad affrontare “piccoli rischi” giornalmente, reagisce e prova a mettere in atto strategie alternative che, un bambino abituato a trascorrere il tempo all’interno di uno spazio esageratamente protetto, non saprebbe attuare.

Eri a conoscenza sul Perché è importante uscire all’aria aperta in ogni stagione con il proprio bambino? Prendi nota e insegna al tuo bambino a stare a contatto con la natura fin da piccolo, ne trarrà molti benefici da grande.

Deborah Farinon
Dottoressa in Scienze dell’Educazione

Fonti:

Leggi anche:

Potrebbe interessarti anche:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here