La gravidanza è un’esperienza straordinaria. Viverla consapevolmente aiuta sicuramente ad affrontare il periodo con grande serenità arrivando al momento del parto senza turbamenti. Essere mamme oggi, e arrivare preparate al parto è un po’ più complesso, nonostante l’ampio ventaglio di opportunità.

La gravidanza e il parto sono eventi naturali ma rispetto al passato oggi le donne hanno esigenze diverse. Quel che un tempo veniva vissuto affidandosi all’istinto e all’intuito, nel terzo millennio fa riflettere maggiormente, e crea nelle future mamme un po’ di incertezza e apprensione.

Avere attorno a sé persone importanti, a partire da un’amica fidata o dalla mamma, può offrire il giusto grado di conforto. Poter godere di buoni consigli garantisce un sostegno indispensabile.

Regalare un gioiello per il parto, una tradizione preziosa

Sentirsi coccolate fa sicuramente la differenza. Ricevere un libro ricco di consigli sulla maternità garantisce un’opportunità di riflessione, avere in dono un gioiello da indossare dopo il parto ha un valore simbolico forte, prezioso come le proposte di Clessidra Jewels (ad link), ideali per festeggiare l’arrivo di una nuova vita nel segno della tradizione.

Se l’offerta di un dono è una consuetudine da rispettare assolutamente, non è da meno l’uso di far indossare al neonato, nei primi giorni di vita, il camicino della fortuna, una casacca in seta e cotone preludio di un futuro sereno. Nel segno della tradizione anche il bagnetto della fortuna, che considera di buon auspicio mettere una moneta d’oro nella vaschetta dove al bimbo verrà fatto il primo bagno.

La tradizione vuole che i gioielli vengano regalati anche al neonato, a partire dalle catenine d’oro a cui appendere un ciondolo, che funge un po’ da amuleto, come augurio per una vita serena.

Gravidanza e parto oggi fra sentimenti ambivalenti, gioie e timori

La gravidanza porta con sé, inevitabilmente aspetti ambivalenti. Alla gioia che una gravidanza desiderata regala si contrappongono sentimenti diversi, a metà strada fra accettazione e rifiuto. Il rifiuto può essere inconsapevolmente la conseguenza di una serie di ansie per il futuro. Può essere legata alla paura di non essere in grado di provvedere economicamente al piccolo, alle difficoltà che sono la conseguenza di un nuovo assetto di vita, che considera inevitabile una riorganizzazione di fondo.

Il fardello delle nuove responsabilità può essere motivo di sconforto, al pari dei timori di perdere l’avvenenza fisica, e di veder il proprio corpo cambiare irrimediabilmente.

I conflitti interiori con cui la neomamma deve convivere, caratterizzano l’intero percorso della gravidanza, il momento del parto e così a seguire.

Le angosce durante la gravidanza sono legate anche la salute del piccolo. La mamma vive uno stato di apprensione finché non acquisisce la certezza che il bimbo sia perfettamente sano, non abbia evidenti malformazioni o malattie genetiche.

Con i primi movimenti del feto, intorno al sesto mese di gravidanza, le ansie e i pensieri negativi tendono ad attenuarsi, e si comincia a pensare al momento del parto.

Prepararsi a travaglio e parto

Oggi al travaglio e al parto ci si avvicina potendo contare sulla partecipazione a un corso di preparazione all’evento.

Nel corso degli anni grazie all’evoluzione delle nuove tecnologie, entrate di diritto in sala parto, la realtà del parto è garantita da un maggior controllo.

La neomamma può contare su metodiche di assistenza evolute. Durante il corso alla donna verranno illustrate le tecnologie disponibili, e le varie opportunità in tema di assistenza, contrapponendo quel che è naturale a quel che la scienza è in grado di facilitare. 



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche: