Intorno a sei mesi iniziano a spuntare i primi denti da latte e verso i due anni il bambino avrà tutti e 20 i denti. Ogni dente è formato da due parti: la corona, che si vede nella bocca e la radice, che àncora il dente alla mandibola. La parte esterna del dente è fatta di smalto, che protegge la corona e forma una superficie resistente per la masticazione. Poiché lo smalto non è ancora completamente formato quando i denti spuntano, per rinforzarlo è necessario somministrare calcio e altri minerali fino a 12 mesi di vita.

Questi minerali si trovano nella bocca del bambino nella saliva e nella placca e, in condizioni normali, si accumulano costantemente sui denti. Tuttavia, il calcio e i fosfati dello smalto subiscono spesso gli attacchi degli acidi formati dai batteri che vivono nella placca, Questi batteri usano i carboidrati, come lo zucchero, per generare gli acidi.

Primi denti del bambino: attenzione agli zuccheri del cibo

Il vostro bambino ha bisogno di carboidrati, ma gli alimenti e le bevande che contengono molti zuccheri semplici, come il saccarosio, il fruttosio e il glucosio accelerano la produzione degli acidi che possono danneggiare i denti. Non è solo la quantità di zucchero che influisce sui denti del bambino, ma anche la frequenza con cui i cibi e le bevande zuccherate vengono consumati. Le bevande da assumere lentamente o gli alimenti zuccherati mangiati nell’arco di un lungo periodo di tempo mantengono elevato il contenuto di zuccheri: ciò significa che calcio e fosfati vengono rimossi più a lungo e minore è il tempo disponibile per sostituirli.

In generale, minore è il contenuto di zucchero di cibi e bevande, migliori questi saranno per i denti del bambino perché è il livello del zucchero totale che conta , non solo lo zucchero aggiunto. Ecco perché non si deve mai aggiungere lo zucchero nel cibo o nelle bevande del bambino, ma anzi diluire le bevande concentrate e offrirgliele in una tazza anziché nel biberon.

I primi denti del bambino
I primi denti del bambino (pixabay.com)

Igiene orale del bambino

Non appena spuntano i primi denti, dovrete iniziare a pulirli mattina e sera. Lavare i denti prima di andare a letto è particolarmente importante perché il flusso della saliva protettiva diminuisce quando il bambino dorme. Ciò significa che lo zucchero presente in bocca permette alla placca di rimanere acida per un periodo prolungato. Al mattino, spazzolare i denti del bambino serve oer rimuovere la placca formatasi durante la notte.

Lo scopo principale dell’igiene orale è rimuovere quanta più placca possibile e il dentifricio lo fa con l’aiuto di abrasivi: esistono dentifrici appositamente formulati per i bambini piccoli. Per pulire una bocca piena di denti è sufficiente una quantità minima di dentifricio sullo spazzolino. Forse all’inizio vi risulterà più semplice usare un dito avvolto in una garza morbida, per passare poi, una volta che il bambino si è abituato all’idea di farsi pulire i denti, a uno spazzolino morbido.
Grazie al dentifricio al fluoro, i denti dei bambini sono più sani. Il fluoro presente nella maggior parte dei dentifrici, rinforza lo smalto contro gli attacchi della placca. La quantità di fluoro che i bambini devono usare varia a seconda dell’età e dei livelli di fluoro già presenti nell’acqua.

Il dentista

Portate il bambino con voi quando andate dal dentista per un controllo in modo che acquisisca familiarità con l’ambiente. Abituandolo a farsi controllare i denti prima che abbiano bisogno di cure, il bambino non proverà alcuna paura al pensiero di andare dal dentista. I bambini di solito non hanno bisogno di alcun controllo dentale almeno fino a 3 anni di età, quando il dentista controllerà se i denti si stanno sviluppando in modo corretto e vi consiglierà eventuali trattamenti protettivi per il vostro bambino.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here