Concepimento e primo mese di gravidanza, settimane 1-4

Ecco cosa accade al nostro corpo durante il concepimento e primo mese di gravidanza. Segui la nostra guida, settimana dopo settimana, per essere sempre informata sull’evoluzione della tua gravidanza

Concepimento: cosa accade nel nostro corpo?

Ecco cosa accade prima del concepimento… Durante la prima metà del ciclo mestruale, due sostanze chimiche, dette ormoni, vengono liberate nel torrente ematico da ghiandole speciali. Un ormone stimola il processo che risulta nella produzione di un ovulo, o uovo maturo. L’altro ormone stimola l’endometrio, o rivestimento dell’utero (grembo), a ispessirsi, nell’attesa di ricevere un ovulo fecondato.

Circa due settimane prima dell’arrivo del ciclo, il lavoro del primo ormone è completo e si verifica l’ovulazione: un uovo maturo viene espulso da una delle due ovaie. Il concepimento avviene se lo sperma del vostro partner feconda questo uovo. Di solito, questo avviene nelle tube di Falloppio, che collegano l’ovaia all’utero.

concepimento
Concepimento e primo mese di gravidanza, settimane 1-4 (www.dobrenok.com)

L’ovulo fecondato completa il proprio viaggio nell’utero, dove si impianta nel rivestimento uterino ispessito. Successivamente a questo processo, la cervice aumenta leggermente in larghezza e si ammorbidisce, mentre si forma uno spesso tappo mucoso che sigilla l’utero per proteggerlo dalle infezioni. Dopo due settimane, se non vi è stato concepimento, il rivestimento uterino cede e avviene la mestruazione.

Dopo la fecondazione: primo mese di gravidanza

L’uovo unicellulare fecondato si moltiplica in due, poi in quattro cellule e continua a moltiplicarsi in modo che, dopo sette giorni circa, quando raggiunge l’utero, è diventato una pallina di oltre 100 cellule con una cavità piena di liquido.

Questa pallina, detta blastocisti, ha due strati: quello esterno diventa la placenta, quello interno forma l’embrione, che diventerà il vostro bambino. L’embrione è costituito da tre strati di tessuto, ognuno dei quali si forma in modo separato. Dallo strato esterno hanno origine i nervi e la cute. Da quello intermedio le ossa , le cartilagini, i muscoli, il sistema circolatorio, i reni e gli organi sessuali. Dallo strato interno l’apparato respiratorio e digerente.

La placenta è il sistema di supporto vitale del bambino in gestazione. E’ attaccata al rivestimento dell’utero e separa la circolazione fetale da quella materna. Lascia passare cibo e ossigeno, nonché anticorpi protettivi dalla madre al feto, attraverso il cordone ombelicale. La placenta non è completamente formata fino alla 12° settimana di gravidanza, quando è in grado di sostituirsi alle ovaie nella produzione degli ormoni della gravidanza, gli estrogeni e il progesterone.

All’interno dell’utero, l’embrione è contenuto nel sacco amniotico, pieno di un liquido, nel quale il bambino galleggia fino al momento della nascita. Il liquido amniotico offre protezione dalle pressioni esterne.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.