Il primo nido aperto anche di notte è stato inaugurato a Roma ormai qualche anno fa, oggi questo servizio è presente su quasi tutto il territorio nazionale. sono stati tanti i commenti sia negativi che positivi. Asilo nido notturno e voi che ne pensate?

Cos’è un asilo nido notturno?

asilo nido notturno
Un asilo nido notturno (http://www.nidomilano.it)

Come si evince dal nome, l’asilo nido notturno è un servizio che si occupa di accogliere bambini da 0 a 3 anni anche nelle fasce orarie notturne. Si tratta di una struttura che opera 24 ore su 24 e nasce come un supporto per quei genitori che per motivi particolari hanno delle esigenze al di fuori dei comuni orari scolastici. Quindi è riferito a lavoratori in orari serali e notturni (come ad esempio infermieri o operai), o alle famiglie monoparentali. Questo tipo di nido è un luogo dove poter lasciare i propri figli in un ambiente protetto sicuro e soprattutto gestito da persone competenti.

Asilo nido notturno: le polemiche

Il primo asilo nido aperto anche nelle ore notturne è stato inaugurato a Roma, per poi essere ripreso anche in altre città d’Italia. Con la nascita della prima struttura impostata in questo modo, non è servito attendere a lungo per essere testimoni di molteplici commenti negativi a riguardo. Il primo pensiero comune è stato il riferimento al fatto educativo. L’idea che si ha di un nido annesso ad un progetto educativo è che il bambino faccia delle attività protese verso il proprio futuro. In questo caso, invece, molti genitori hanno inteso tale servizio come un “parcheggio” in cui lasciare i propri figli per poi andare a divertirsi la notte. Tant’è che alcuni hanno preferito rinominarlo “dormitorio”. Altri, invece sostengono che questo servizio non sia adatto ai bambini che la notte dovrebbero dormire nelle loro stanze. Ma a volte non sempre si può prendere o è giusto prendere una baby sitter!

L’asilo nido notturno: perché?

L’asilo nido notturno, al di là di tutte le critiche, potrebbe essere un ottimo rimedio per molti genitori che hanno bisogni particolari. Un vero e proprio servizio alla comunità! Ci sono genitori che non possono permettersi una baby sitter, o comunque che hanno il bisogno di un punto di riferimento e di un servizio dedicato ai propri figli. Un nido organizzato in questo modo non è un parcheggio per lasciare i bambini ed andarsi a divertire.

Voi che ne pensate?


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.