Manca veramente poco alla notte di Halloween, quando ormai anche nel nostro paese i bambini travestiti dai più spaventosi mostri, busseranno alle porte e reciteranno la famosissima domanda: “dolcetto o scherzetto?” E sappiamo bene cosa significa: o mi doni un dolcetto, o ti faccio uno scherzetto! Dobbiamo quindi fare il pieno di dolci nella nostra dispensa per accontentare tutti i bambini. Cosa c’è di meglio che dei simpaticissimi dolcetti fatti in casa? Ecco 3 ricette facili e veloci.

Dolcetto o scherzetto? Cara mamma non farti trovare impreparata quando busseranno alla tua porta!

Pipistrelli dolci

Ingredienti:

  • 2 confezioni di pasta sfoglia,
  • 70 g di burro,
  • 15 g di cannella,
  • 90 g di zucchero di canna.
Dolcetto o scherzetto?
Pipistrelli dolci (http://www.bambinopoli.it)

Preparazione:

Srotolare la pasta sfoglia e, con l’aiuto delle formine, ricavate i pipistrelli. Fondere il burro. In una ciotola unire lo zucchero e la cannella. Spennellare i pipistrelli su entrambe i lati con il burro e poi passarli nel composto di zucchero e cannella. Disporli su una teglia ed infornarli a 170° per 10 minuti. Sfornate i pipistrelli e serviteli ai bambini.

Dolcetto o scherzetto? Ossa di meringa

Ingredienti:

  • 100 g di albumi (circa 3 uova medie),
  • 200 g di zucchero a velo,
  • qualche goccia di succo di limone,
  • un pizzico di sale,
  • 1 bustina di vanillina.
Dolcetto o scherzetto?
Le meringhe di Halloween sono dolcetti buoni e leggeri che richiedono solo pochi ingredienti (http://www.gustoblog.it)

Preparazione:

Separare i rossi dagli albumi e versare questi ultimi in una planetaria insieme ad un pizzico di sale. Montare gli albumi a neve fermissima, dopodiché versare lo zucchero a velo, un cucchiaio alla volta, la vanillina e qualche goccia di limone. Una volta mescolati bene gli ingredienti, l’impasto deve risultare compatto.

Scaldare il forno a 90°, versare il composto in una tasca da pasticcere con la bocchetta media e liscia. Foderare una teglia con la carta da forno e iniziare a sagomare le ossa. Infornare a 90° per 2 ore. Spegnere il forno e lasciarle raffreddare al suo interno. Una volta che le meringhe saranno asciutte e fredde, estraetele.

Dolcetto o scherzetto? Dita di strega

Ingredienti:

  • 250 g di farina,
  • 100 g di burro,
  • 1 uovo,
  • 100 g di zucchero a velo,
  • 1 cucchiaio di vaniglia,
  • un pizzico di sale,
  • lievito per dolci in polvere,
  • 20 mandorle
  • marmellata di amarena q.b.
Dolcetto o scherzetto?
Le dita di strega sono i classici biscotti di Halloween, sono un po’ paurosi ma per fortuna sono anche deliziosi (http://www.gustoblog.it)

Preparazione:

Ponete in una ciotola capiente, la farina, il burro ben freddo tagliato a pezzettoni, lo zucchero, il sale, la vaniglia e il lievito. Impastate bene con le mani fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Tagliate il composto ottenuto in 20 pezzi e ricavate dei rotolini dal diametro di due centimetri e lavorate con le mani allungando la pasta a circa dieci centimetri di lunghezza.

Date la forma delle dita sagomando le falangi e con un coltellino intagliate le nocche. Premete una delle due estremità e attaccate sopra una mandorla intera sbucciata. Ponete le dita in una teglia con carta da forno e infornate nel forno preriscaldato a 180°. Lasciate cuocere per 20 minuti, fino a quando l’impasto non diventa dorato.

Una volta pronte, lasciatele raffreddare, ponete le vostre creazioni su un vassoio e intingete l’estremità senza unghie nella marmellata, per creare l’effetto delle dita mozzate.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.