Settimana 7 di gravidanza: possibili problemi

Sebbene la maggior parte delle gravidanze proceda senza intoppi, talvolta alla settimana 7 insorgono gravi problemi che richiedono un’assistenza speciale. Le complicanze possono di solito essere risolte con il monitoraggio, ma succede talora che la gravidanza si interrompa. Benché sia improbabile che le seguenti condizioni vi riguardino, è meglio che siate consapevoli dei loro sintomi

Settimana 7 di gravidanza: possibili problemi

  • Pre-eclampsia. E’ una condizione di elevata pressione arteriosa che può verificarsi in gravidanza nella settimana 7. Se la pre-eclampsia non viene curata, causa spasmi nei vasi sanguigni della placenta, determinando una riduzione del flusso di ossigeno al feto e mettendolo a rischio. Può esserne influenzata anche la crescita fetale. I sintomi comprendono edema, cioè una ritenzione di liquidi che causa gonfiore alle mani, ai piedi e alle caviglie. Proteine nelle urine e un improvviso aumento ponderale. A ogni controllo prenatale, saranno monitorati eventuali segni di pre-eclampsia. Nei primi stadi, la pre-eclampsia viene curata con riposo completo a letto sotto supervisione medica. Se la gravidanza è in fase avanzata e la situazione è grave. Potrebbe essere necessario indurre il parto, per maggiore sicurezza. La pressione arteriosa della madre tornerà presto normale. Se tale condizione viene lasciata completamente inosservata, può evolvere in eclampsia, che può essere fatale si per la madre, sia per il bambino. Oggigiorno, questa condizione è estremamente  rara.

    settimana 7
    Settimana 7 di gravidanza: possibili problemi (http://www.maternita.it)

Settimana 7 di gravidanza: possibili problemi

  • Emorragia a inizio gravidanza. Sangue o perdite vaginali sono una situazione nota come minaccia di aborto. E’ possibile sanguinare piuttosto abbondantemente senza per questo abortire o arrecare danno al feto. Tutte le emorragie in gravidanza devono tuttavia essere considerate attentamente e immediatamente notificate al ginecologo. E’ probabile che il ginecologo esegua un esame pelvico interno e richieda un’ecografia per vedere se il bambino si sta sviluppando normalmente. A condizione che tutto sia apposto, vi sarà consigliato di riposare fino al termine dell’emorragia.
  • Gravidanza ectopica. Si verifica quando l’uovo fecondato si impianta in una delle tube di Falloppio anziché nell’utero. Se non rilevata, il bambino in gestazione alla fine provocherà la rottura della tuba. Sarà necessario un immediato intervento chirurgico per interrompere la gravidanza, spesso con conseguente asportazione della tuba stessa. In casi estremi, deve essere rimossa anche l’ovaia. Se l’altra ovaia e l’altra tuba sono sane, non vi è ragione per non sperare in una successiva gravidanza felice. Se la gravidanza ectopica viene scoperta presto, si può somministrare un farmaco che causa il riassorbimento dell’embrione da parte dell’organismo, prevenendo la rottura della tuba. I sintomi di una gravidanza ectopica comprendono dolore sul lato dell’addome, emorragia vaginale e svenimento.

Settimana 7 di gravidanza: possibili problemi

  • Aborto. Il momento a maggior rischio di aborto è durante i primi tre mesi di gravidanza, sebbene la perdita del feto entro le prime 24 settimane sia definita aborto. Alcun aborti avvengono senza ragioni apparenti. Sono cause note di aborto problemi ormonali, malattie o infezioni, anomalie dell’utero o un collo uterino incompetente. Se quest’ultima condizione è già nota, può essere affrontata con una semplice sutura chirurgica che verrà rimossa poco prima della DPP. Sebbene sia improbabile che i rapporti sessuali siano causa di aborto, alle donne che hanno sperimentato emorragie all’inizio della gravidanza o sanno di avere una predisposizione all’aborto di solito il medico consiglia di non avere rapporti per le prime 12 settimane, finché la gravidanza non sia ben avviata.

 Il bambino cresce

Il bambino in gestazione è ora chiamato feto ed è lungo circa 1,3 cm. Le narici, le labbra, la lingua e i denti stanno iniziando a formarsi e stanno crescendo braccia e gambe. Anche i polmoni iniziano a svilupparsi. Mentre intestino, colonna vertebrale e cervello sono quasi completamente sviluppati.

Voi e il vostro corpo

Potrete avvertire vertigini o svenimenti se state in piedi troppo a lungo o siete in mezzo a una folla. Anche la forte stanchezza può essere un problema, quindi accertatevi di riposare molto. Se per il momento non avete voglia di rapporti sessuali, non preoccupatevi: è del tutto normale. Nel secondo trimestre scoprirete che la vostra vita sessuale non è mai stata più appagante.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.