Cura personale post parto

Sebbene il nuovo arrivato sia motivo di profonda soddisfazione dal punto di vista emotivo, il vostro fisico sarà ancora fonte di disagi. Il vostro corpo ha subito numerosi cambiamenti durante la gravidanza e occorre tempo prima che assuma nuovamente l’aspetto pre-gravidanza. Sei settimane post parto, il medico vi visiterà per accertarsi che tutto stia tornando normale. Sarà per voi l’occasione per esprimere qualunque preoccupazione nutriate. Il medico vi misurerà la pressione arteriosa, controllerà seno e addome e che eventuali punti di sutura siano guariti a dovere. Verrete probabilmente sottoposte anche ad un esame interno per verificare le dimensioni e la posizione dell’utero, e a uno striscio vaginale.

Cura del corpo post parto

Subito dopo il parto, il seno inizia a produrre il colostro, un liquido ad alto contenuto di proteine ricco di anticorpi.Quando gli ormoni della gravidanza si riducono, tra il 3° e 4° giorno, inizia la lattazione. I seni si gonfiano, diventano turgidi e talvolta fanno male. Arreca sollievo bagnarli con acqua calda o attaccare spesso il bambino. Questo gonfiore iniziale diminuisce dopo qualche giorno, quando voi e il vostro bambino vi siete abituati all’allattamento. Tuttavia, se avete deciso per l’allattamento artificiale, i seni resteranno pieni per alcuni giorni finché smetteranno gradualmente di produrre latte. Difficilmente torneranno sodi come prima della gravidanza, ma saranno di grande aiuto un po’ di esercizio fisico e un reggiseno contenitivo.

Dopo il parto, l’addome è molto flaccido e grinzoso a causa dei muscoli rilassati e della cute tirata. Leggeri esercizi post-natali aiuteranno a rinforzare i muscoli addominali e vaginali, quindi trovate il tempo di farli ogni giorno. Se pensate di non essere abbastanza disciplinate da esercitarvi da sole, iscrivetevi ad un corso specifico.

A seguito del parto avrete perdite vaginali note come “lochi”. Sono simili a mestruazioni molto forti per qualche giorno, poi il flusso diminuisce fino a scomparire nell’arco di alcune settimane. Usate assorbenti specifici da parto o grandi assorbenti igienici per le perdite perché vi è il rischio di infezione se usate i tamponi interni nelle settimane dopo il parto.

cura personale post parto
Nonostante abbiate perso il peso di neonato, placenta e liquido amniotico, pesate comunque di più rispetto a prima della gravidanza (pixabay.com)

Informazioni utili per il post parto

  • Il vostro utero impiega circa sei settimane per ritornare alle dimensioni originali.
  • Se alattate al seno vi accorgerete che si contrae quando il bambino è attaccato.
  • Se il perineo (la cute tra la vagina e l’ano) si è lacerato durante il parto o siete state sottoposte a episiotomia, troverete dolorosa qualsiasi cosa eserciti pressione su quella zona. La dolorabilità può essere aleviata con impacchi di ghiaccio o con aspersioni di acqua tiepida. Asciugate la zona con l’aria fredda di un asciugacapelli oppure tamponandola con una salvietta.
  • Aggiungere una tazzina di sale all’acqua del bagno favorirà la guarigione dei punti di sutura.

Come tornare in forma dopo il parto?

Nonostante abbiate perso il peso di neonato, placenta e liquido amniotico, pesate comunque di più rispetto a prima della gravidanza. Forse dovrete continuare ad indossare gli abiti premaman per qualche tempo. A mano a mano che l’utero si contrae nelle sei settimane successive al parto, perderete ancora peso, ma dovrete tenere sotto controllo la dieta se volete ritornare al peso pregravidanza.

Cercate di mangiare in modo regolare e sano e non cedete alle tentazioni (con la scusa di aver poco tempo) di spuntini con alimenti ricchi di calorie, come dolci o bibite gassate. Se il peso in eccesso non scompare rapidamente come vorreste, chiedete consiglio al vostro medico. Comunque, non impegnatevi in alcuna dieta se allattate al seno: non fareste che aumentare lo stress per il vostro organismo, che già sta lottando per riconquistare il suo equilibrio. L’attività fisica vi aiuterà a rprendere possesso delle vostre forme originarie, a farvi muovere di nuovo e a farvi sentire più in forma. Gli esercizi volti a raforzare il pavimento pelvico sono i più importanti. I muscoli del pavimento pelvico sostengono la vescica, l’utero e il retto ed è quindi fondamentale la tonicità dopo lo sforzo del parto.

Stanchezza e rilassamento post parto

La stanchezza è intrinseca alla condizione di madre, ma avete bisogno di riposare per aiutare il vostro organismo per riprendersi dal parto. E’ una grande tentazione sfruttare i momenti di sonno del bambino per mettersi in pari con le incombenze domestiche, ma cercate di fare un riposino almeno una volta al giorno. Voi e il vostro bambino siete più importanti delle faccende domestiche, quindi trovate il sistema di fare solo l’indispensabile. Accettate qualsiasi offerta di aiuto e, se i volontari scarseggiano, non abbiate paura di chiederlo.

Un altro modo di affrontare la stanchezza o lo stress è il rilassamento: gli esercizi di rilassamento imparati al corso pre parto vi serviranno anche ora. Fraà miracoli anche un lungo bagno caldo con qualche goccia di olio rilassante. Per un trattamento completo, chiedete al vostro partner di farvi un massaggio usando un olio appositamente formulato prima di andare a dormire.


Piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle ed esprimi la tua idea

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here