Che genitore sei? Se sei un genitore elicottero stai facendo del male al tuo bambino

Quando i genitori sono così ansiosi da fare troppo per i figli, anche dopo che questi hanno superato i vent'anni, i ragazzi non sviluppano mai la forza necessaria a fare i conti con la vita di tutti i giorni.

Cosa significa genitore elicottero? E quali conseguenze comporta sullo sviluppo mentale dei nostri bambini? Scopriamolo insieme.

Gli anni passano e le generazioni cambiano. Cambiano i principi e i modelli educativi. Un tempo, esistevano delle regole educative fondamentali, sia in casa che fuori. Ad esempio, i bambini dovevano stare in silenzio se un genitore stava parlando, dovevano obbedire e, se facevano i capricci, si aspettava che se la smettessero. Se si annoiavano, venivano lasciati liberi di fare ciò che volevano. Tutto questo oggi non esiste più, anzi, ci sono genitori moderni che definiscono quelli di una volta autoritari e severi.

Oggi, il modello educativo è completamente cambiato. I genitori sono iperprotettivi, sempre presenti nella vita dei figli, a tal punto di farli crescere insicuri e tiranni. Sono questi i cosiddetti “genitori elicottero”, responsabili dei disturbi mentali dei propri figli adolescenti. Vediamo insieme quali sono le caratteristiche di un genitore elicottero e se anche tu ti ritieni come tale.

genitore elicottero
Cosa significa genitore elicottero? E quali conseguenze comporta sullo sviluppo mentale dei nostri bambini? (http://www.mammeoggi.it)

Che caratteristiche ha un genitore elicottero?

Il termine “genitori elicottero“, o meglio “helicopter parents”, nasce nel 2010 negli Stati Uniti, periodo in cui si stava diffondendo questa allarmante tendenza che ha portato ad educare il 10% dei ragazzi americani in questo modo.

Come anticipato, i genitori elicottero sono molto protettivi verso i propri figli, li aiutano a superare ogni ostacolo che incontrano, sia in ambito scolastico che sportivo, pretendendo il meglio e sottoponendoli a volte a pressioni troppo forti che rendono i ragazzi infelici e frustrati. E’ quasi come se i genitori si preoccupano più della carriera dei figli, piuttosto che di una sana crescita emotiva.

Sono sempre pronti a risolvere i problemi, ancora prima che si presentino. Prendono decisioni al posto dei figli per assicurarsi che siano quelle giuste. Praticamente, è come se i genitori elicottero volassero continuamente sopra i loro figli per proteggerli, aiutarli e salvarli ogni qualvolta si presenta un pericolo, che sia vero o immaginato.

Un genitore elicottero dimentica che la cosa più importante è insegnare ai propri figli la consapevolezza e la fiducia in se stessi. E per riuscirci, basta dare il buon esempio, in grado di indicare loro il percorso da intraprendere, senza troppe invadenze ed intromissioni.

Figli di genitori elicottero: i rischi e le conseguenza sulla loro crescita mentale

Negli ultimi anni sono numerosi i casi allarmanti riguardo i problemi di salute mentale con cui, oggigiorno, i giovani devono fare i conti. Parliamo di suicidi o tentativi di suicidio da parte di adolescenti, incapaci di gestire il normale stress della vita. Una moltiplicazione di casi di abuso di farmaci e stimolanti da parte di studenti che non riescono a tenere il passo, giovani in crisi perché incapaci di definire la loro identità.

Figli sepolti da montagne di giocattoli, vestiti, computer, videogiochi, cellulari, tablet, con il tempo divorati dall’ansia di successo a tutti i costi, voluto dai loro genitori. Inoltre, i figli di genitori elicottero non sviluppano la fiducia in se stessi, proprio perché non hanno mai affrontato in prima persona i problemi della vita.

Sono fin troppi i genitori che, inavvertitamente, stanno danneggiando la salute mentale dei loro figli. Credono che viziare i figli e proteggerli da ogni cosa significhi dar loro amore, invece causano un danno involontario.

Per una corretta crescita emotiva è fondamentale che noi genitori evitiamo di scegliere ciò che minimizza la nostra ansia, di proteggerli eccessivamente e di privarli di piccole nuove esperienze, utili ad accrescere l’autonomia e l‘autostima dei nostri bambini.

Chi protegge eccessivamente i propri figli, formerà persone poco preparate nella vita, oltre che uomini e donne emotivamente deboli e impreparati al rapporto con l’altro. Bisogna rassegnarci che prima o poi è necessario lasciare i nostri figli liberi di fare le proprie scelte.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.