Il modello di famiglia che conosciamo oggi è quella nucleare. Questo tipo di nucleo familiare è solitamente composto dai genitori e da qualche figlio. Crescendo i figli diventeranno grandi e si incammineranno verso il mondo. Ma come possiamo preparare i bambini a spiccare il volo? Emancipazione: ecco di cosa si tratta e come aiutare i nostri figli a raggiungerla.

Emancipazione della famiglia

emancipazione
L’Emancipazione dalla famiglia (http://www.lotl.com)

L’adolescente cerca di raggiungere una sua indipendenza basata sulle proprie capacità. Lo scopo è quello di trovare una propria sicurezza, poiché sente di non potersi più accontentare dello stato di subordinazione ai genitori. I tempi e i modi di questo processo di separazione non sono ben chiari, perché non socialmente programmati. I tentativi dei genitori di mantenere gli adolescenti sotto la propria ala, sono spesso di vario genere. Infatti, il genitore tende a cercare delle soluzioni per evitare l’autonomia completa del proprio figlio. ciò avviene tramite: limitazioni economiche, restrizioni in casa, sorveglianza, imposizione di ordini, ricatti ecc… Fortunatamente ci sono anche famiglie in cui il processo viene affrontato senza grandi difficoltà. In questi nuclei, difatti, i bambini vengono incoraggiati ad assumersi le proprie responsabilità e libertà.

Nel processo di emancipazione, la difficoltà maggiore che può riscontrare un figlio è la rottura dei rapporti (o trasformazione) con i genitori per ottenere una relazione più autentica e paritaria. L’adolescente sente il bisogno di autonomia, ma allo stesso tempo di sicurezza e protezione. Emancipandosi, invece, teme di perdere l’affetto e il supporto dei propri genitori.

Come avviene l’emancipazione?

emancipazione
Processo di emancipazione (https://tumix.ru)

L’emancipazione è un processo definito come desatellizzazione. Tale fase prepara la maturità dell’io adulto adolescenziale. Su di esso influiscono il comportamento dei genitori, la personalità del bambino e la cultura nel quale sono inseriti. L’adolescente si emancipa dalla famiglia, attuando comportamenti autonomi che facilitano il distacco interiore e spingono gli adulti ad adattarsi a questi nuovi atteggiamenti. Per difendersi dalle ingerenze dei genitori, non è raro che gli adolescenti ricorrano all’uso (nonché abuso) di bugie. In alcuni casi il distacco si manifesta con il rifiuto di corrispondere alle  ambizioni genitoriali, spingendo l’adolescente ad assumere un’identità che i genitori non sopportano (un deviante,un tossicodipendente….).


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.